Isic Card: cos’è, come funziona e a chi si rivolge?

ISIC CARD: Cos’è, come funziona e a chi si rivolge?

Molte volte gli studenti non sono al corrente delle possibilità che vengono loro offerte, vuoi per mancata divulgazione delle notizie, vuoi per mancata informazione.
In questo articolo si parlerà della ISIC CARD, una carta creata appositamente per gli studenti di qualsiasi genere che permette di accedere a molte agevolazioni.
La ISIC Card (Carta Internazionale dello Studente) è un passaporto per entrare nel più vasto e completo mondo di sconti, servizi e agevolazioni dedicate agli studenti. E’ l’unico documento che prova internazionalmente lo status di studente a tempo pieno, ed è valido sia in Italia che all’estero. Questa particolare carta è patrocinata dall’Unesco e diffusa in oltre 129 paesi al mondo.

La ISIC ti permette di:

Viaggiare risparmiando! Con ISIC si possono avere moltissimi sconti e agevolazioni in tutto il mondo. Basti pensare che ci sono 42.000 strutture come musei, siti archeologici, cinema, teatri, ristoranti e pub in 129 paesi;

– Avere costantemente con se un documento che attesti l’essere uno studente, non dovendo così ricorrere al libretto, il badge universitario o fotocopie di documenti vari;

– Accedere ai servizi turistici presso le associazioni della WYSET Confederation, World Youth Student and Educational Travel Confederation.

La ISIC CARD inoltre dispone di una EMERGENCY HELP LINE che offre un servizio di assistenza telefonica 24 ore su 24 per emergenze sanitarie, mediche e legali e di un ISICONNECT che fornisce tariffe telefoniche convenienti, e-mail, messaggi vocali ed una cassaforte virtuale per i proprio documenti.
La quota di adesione alla ISIC Association per ricevere la ISIC CARD è di 10 € ed ha validità annuale con scadenza il 31 Dicembre.
Non ha un limite di età, motivo per il quale al momento dell’adesione verrà richiesto un documento valido che attesti la frequenza ad una Scuola, Istituto o università.
Si può richiedere online sul sito www.isic.it. 🙂

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*