Cerchi Lavoro? Guarda su Instagram!

Oggi più che mai, il trend per la ricerca di un posto di lavoro si è spostato dai Siti specializzati e dalle piattaforme di annunci ai social network. Oggi, infatti, il lavoro si trova su Instagram!

Condividere gli annunci attraverso Instagram  – spiega a tal proposito Francesca Contardi, managing director di EasyHunters – permette di accorciare i tempi e di essere ancora più tempestivi nella relazione con i candidati”.  

Di fatto, i social network hanno completamente rivoluzionato le modalità di relazione tra chi offre un posto di lavoro e chi si candida per tale posizione. Si sono, infatti, ridotti i tempi di lettura e di risposta agli annunci. Ora si punta più alla quantità che alla qualità; Una corsa costante, in cui solo poche persone riescono a prevaleggiare sulle altre.

Si è modificato il linguaggio, che infatti è diventato più informale, leggero e diretto.
Insomma siamo passati dal “Primaria azienda cerca manager con formazione universitaria e comprovata esperienza pluriennale nel settore” a “Good morning Milano! Hai una laurea in economia e conosci bene Excel? C’è una carriera nel mondo della Business Intelligence che ti aspetta

Questo mutamento nei toni e nel linguaggio è più evidente su Facebook e su Twitter, dove le notizie corrono alla velocità della luce. Al contrario LinkedIn, nascendo come strumento per lo sviluppo dei contatti professionali, mantiene ancora, nella maggior parte dei casi, uno stile un po’ più istituzionale, anche se molto meno formale rispetto ai classici annunci di lavoro.

Secondo me, oggi più che mai, bisogna essere pronti all’ormai “obbligatorio” passaggio al social. La cura del proprio profilo Facebook o Instagram, è importante per dare una buona impressione di sé ad un ipotetico selezionatore che non ha idea della persona che ha davanti.

Ciò diventa ancor più rilevante nel caso in cui la candidatura dovesse partire direttamente dai social stessi. Affronteremo questo argomento in maniera più approfondita nei prossimi articoli.

Condividi l’articolo su Facebook se è stato di tuo interesse! 😉

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*